aperitivo belmond cipriani venezia

Questo progetto è stata una vera sorpresa e una sfida: l’accostamento tra materiali di riciclo e arredamento di lusso. E la sfida diventa ancora più interessante se l’arredamento è quello di un hotel a 5 stelle a Venezia.

Le lampade per il Belmond Hotel Cipriani

Il progetto per l’Hotel Cipriani è la prova che usare materiali di riciclo non significa creare oggetti di scarsa qualità. Soprattutto se ad essere riutilizzato è un blocco di marmo, come nella lampada FB 23.

Questa e le altre 2 lampade da tavolo (FB 72 e FB 53) e la piantana realizzata con una struttura simile alla lampada FB 44 sono state scelte per l’area aperitivo dell’hotel. Lo scopo era dare al momento dell’happy hour un tocco di design moderno, esaltando l’idea di giovinezza e spontaneità associate con questa tradizione, molto amata anche dai Veneziani.

Tutto l’hotel è infatti pervaso da un’eleganza d’altri tempi, che ben s’intona con la città in cui sorge. E che gli ospiti possono ammirare tutt’intorno a sé: l’hotel è collocato sull’Isola della Giudecca e guarda verso il Bacino di San Marco.

Ma qui, nell’area aperitivo, l’aria che si respira è più informale, e per ottenerla si è scelto di puntare sul design e l’artigianato.