Realizzare lampade esclusive e uniche è la mia passione, e riuscire a stupire i miei clienti la mia speranza per ogni creazione. Nel caso della piantana FB 100, è stato il cliente stesso ad esprimere il desiderio di essere stupito. Ecco com’è nato questo progetto.

La creazione della piantana alta FB 100

Il cliente per il quale ho realizzato FB 100 aveva acquistato in passato altre mie opere di design sviluppate da materiali di riciclo. Ma questa volta cercava un oggetto davvero particolare e unico: una piantana esclusiva per il suo loft.

Per costruirla, sono partito da una catena di nastri trasportatori industriali estremamente lunga – la lampada è alta 2,5 metri –, che ho lucidato e verniciato a lucido. La grandezza dell’oggetto è dettata dal tipo di ambiente per il quale era destinata: un loft è un’abitazione di notevole superficie e dai soffitti molto più alti rispetto ad un’abitazione normale.

I materiali scelti sono quelli che utilizzo per tutte le mie creazioni, ma in questo caso si abbinavano perfettamente con lo stile dell’appartamento, recuperato da un vecchio spazio industriale. Anche il paralume, infatti, è parte di un vecchio macchinario industriale: una piastra in acciaio che ho modellato e verniciato con trasparente lucido, mantenendone così il colore originale.

Il risultato è una lampada che, per la sua grandezza e composizione, trova la sua collocazione ideale in ambienti dallo stile contemporaneo e urban, come questo loft, dove ha sia la funzione di punto luce, sia di complemento d’arredo.

L’esclusività dell’opera è garantita dal numero identificativo FB 100: un punto luce particolare per un ambiente ultra-moderno, che riceve e dona prestigio alla lampada.